Home  Cerca   Mailing List   Preferiti   Segnalazione Errori   Segnala ad un Amico   Contatti 
 
Selezione Area

 

 CSB
 Corsi di Studio
 Area Riservata


 
CSB
 CSB
 Chi siamo
 Presidente

 News

 CSB BLOGS

 Eventi
 Calendari
 Conferenze
 Lezioni
 Seminari
 Seminari ECM
 Seminari per Aziende
 Presentazioni

 Gallery
 Foto
 Video

 Catalogo

 Downloads
 Articoli
 Estratti Dispense

 Press
 Referenze
 Stampa
 Testimonianze Corsisti

 Links
 Collaborazioni
 Altri siti
   

Seminari : Il Viaggio dell'Anima

Realizzare il senso della vita, della morte e dell'immortalità attraverso la scienza dello yoga

Roma, Domenica 25 Marzo 2012
Bibliothé Bhaktivedanta Library -
via Celsa 4/5 Piazza del Gesù - Roma
Relatore: Marco Ferrini (Matsyavatara das), Fondatore e Presidente del Centro Studi Bhaktivedanta

Sabato 25 marzo, nel cuore del centro storico di Roma, presso il centro Bibliothè, si è svolto il Seminario di Marco Ferrini (Matsyavatara dasa) sul tema: “Il viaggio dell'anima dopo la morte”. L'esperienza è stata di grande stimolo e ispirazione per riflettere sull'interrogativo esistenziale più importante che da sempre l'umanità si pone e nel proprio intimo ciascuno di noi.


Marco Ferrini: “Nella letteratura indovedica, con il termine sanscrito tattva si definisce quella realtà che non vacilla, immutabile, inconfutabile, eterna. La realtà oltre le apparenze.
Tattva viveka è la capacità del retto discernere, è quella grandiosa avventura umana che conduce allo sviluppo della più alta consapevolezza, che ci permette di capire chi siamo, dove stiamo andando e soprattutto qual è la missione della nostra vita.
Discernere è il talento più prezioso. E' una scienza, è un'arte. Non è un dato naturale, ma una conquista.
Cosa muore? Quando muore? Chi permane dopo la morte? Trovando risposta a queste domande alla luce degli insegnamenti dei grandi Maestri, la nostra vita potrà illuminarsi e il nostro camminare nel mondo potrà avere un orientamento sicuro.
E' importante riflettere sul principio di immortalità coniugato a quello di innatalità dell'essere: in Socrate, in Platone e in Pitagora e già molto prima negli insegnamenti dei rishi vedici, viene espressa e spiegata la concezione della preesistenza dell'anima rispetto alla nascita; da qui si può comprendere come mai ognuno nasca con peculiari tendenze, propositi, qualità e condizionamenti. I testi sacri della tradizione indovedica spiegano che l'essere è eterno: non nasce e non muore.
“Mai ci fu momento in cui l'essere venne all'esistenza, né mai l'essere cesserà di esistere.
L'anima è non nata, perenne, primordiale. Non muore quando il corpo muore”. (Bhagavad-gita II.20)
Dai grandi testi sacri della sapienza indiana, si apprende una verità che oggi ai più può apparire sconcertante: la paura della morte si supera morendo! Il dipartito, infatti, si rende conto che la morte era uno spavento indotto, perché la morte c'è stata ma lui non è morto. E scopre che i problemi non risolti in vita sono quelli che perdurano anche nel post mortem.
Le cause dell'incarnazione, infatti, sono le dipendenze che l'essere ha contratto nel proprio rapporto con la Natura (prakriti) ed il migrare nel post mortem è tracciato dalla qualità dei pensieri e dei desideri che la persona ha coltivato in vita.
E allora chiediamoci: in questa vita, quale musica che è nelle nostre corde non abbiamo ancora suonato? Quali sono i numeri che avremmo voluto giocare ma che ancora non abbiamo giocato?
Qui ed ora dovremmo impegnarci a scolpire i nostri desideri in modo evolutivo perché, nella metafora del viaggio che è la nostra vita, essi sono i veicoli sui quali ci muoviamo e che, al momento della morte, ci traghetteranno nell'altra dimensione”.
Il Seminario si è concluso con un'esperienza di Visualizzazione meditativa per imparare ad affrontare la morte, propria e altrui, e per trasformare la tragedia annunciata della dipartita in una opportunità di evoluzione e di liberazione dai condizionamenti, affinché ciascuno possa ritrovare la propria stella e seguirla.

locandina


Informazioni e Prenotazioni

Segreteria CSB

tel. 0587 733730
cell. 320 3264838
secretary@c-s-b.org



Ingrandisci immagine Ingrandisci immagine Ingrandisci immagine Ingrandisci immagine Ingrandisci immagine Ingrandisci immagine Ingrandisci immagine Ingrandisci immagine

   
 
 
Links Correlati
· Inoltre Seminari
· News by Staff


Articolo più letto relativo a Seminari:
I Sentieri dell'Amore

 
Opzioni
 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

   
Argomenti Correlati

Seminari
   

     
 
Riservatezza dei dati © COPYRIGHT Centro Studi Bhaktivedanta 2017 CF 90021780508